Coibentazione e risparmio energetico, le buone norme

  • Autore: luca bartoli
  • 09 gen, 2018
coibentazione di una parete
L'attenzione crescente verso la classe energetica delle strutture abitative industriali e commerciali, il rispetto e le politiche di tutela dell'ambiente, la sensibilità accresciuta verso i diritti delle future generazioni sono stati il motore per dare forma a soluzioni innovative per la coibentazione. Le tecniche di coibentazione sono tese a isolare due ambienti in modo da limitare il più possibile lo scambio di temperatura. Oggi è possibile provvedere all'isolamento termico delle architetture tramite alternative per facciate, tetti, serramenti e infissi. Ognuna di queste opzioni concorre al risparmio energetico dell'edificio sia in inverno che in estate limitando l'utilizzo di risorse necessarie per il riscaldamento o il condizionamento degli ambienti.

La coibentazione degli edifici: materiali e tecniche

La coibentazione di una struttura architettonica può avvenire tramite l'applicazione di pannelli sulle facciate, tramite l'installazione di infissi di nuova generazione e tramite la posa di materiali isolanti nel sottotetto. L'installazione dei pannelli sulle componenti murarie si serve di soluzioni in polistirene espanso, fibra di legno, sughero, poliuretano, lana di roccia e fibra di vetro. Per quanto riguarda porte e finestre le alternative per l'isolamento termico sono differenti: si va dalla posa degli infissi in PVC o in altri materiali dotati di camera d'aria a quella di tapparelle e ingressi coibentati (costruite con materiale isolante). L'obiettivo di tutte queste soluzioni è quello di “schermare” l'ambiente esterno dall'aggressione del freddo invernale e del caldo torrido in estate.

Coibentazione e rispetto per l'ambiente

Ci sono ottime ragioni per scegliere di coibentare uno spazio abitativo: il risparmio in bolletta, la crescita del valore di mercato dell'immobile, l'accesso agli sgravi fiscali previsti dalla normativa per le opere di ristrutturazione. Tuttavia, l'argomento che più convince e su cui vi è la maggiore sensibilità è senz'altro il rispetto per l'ecosistema. Isolare gli spazi significa utilizzare meno risorse per il riscaldamento e il condizionamento degli ambienti; ciò si traduce in emissioni di CO2 limitate e risparmio energetico. La somma delle azioni dei singoli ha importanza per il benessere del contesto naturale in cui viviamo ora e per quello in cui vivranno le generazioni dei nostri figli e nipoti. Oggi, ci troviamo a fare i conti con la possibilità di consegnare alle future generazioni un pianeta peggiore di quello che abbiamo ricevuto dai nostri genitori. Evitare che ciò avvenga dipende anche da noi e dalle nostre decisioni private.
Autore: luca bartoli 09 gen, 2018
Per molti anni, legno e PVC si sono divisi il mercato sei serramenti fra chi dava priorità all'estetica e chi, dall'altro lato della barricata, cercava soluzioni funzionali ad alto risparmio energetico. Oggi, la possibilità di installazione del doppio vetro da una parte e la realizzazione di pellicole e colorazioni particolari dall'altra hanno assottigliato le differenze fra infissi e serramenti in PVC e in legno. Più precisamente, vale la pena parlare di due materiali differenti e non concorrenziali per integrare porte e finestre con lo stile d'arredo dell'intero spazio. In questo pezzo, ci concentreremo sui vantaggi e gli svantaggi residui di questi materiali, ma vogliamo precisare che la scelta dell'una o dell'altra soluzione dipende perlopiù dalle vostre preferenze estetiche e dal progetto abitativo in cui vorrete installare i serramenti.
Autore: luca bartoli 09 gen, 2018
L'attenzione crescente verso la classe energetica delle strutture abitative industriali e commerciali, il rispetto e le politiche di tutela dell'ambiente, la sensibilità accresciuta verso i diritti delle future generazioni sono stati il motore per dare forma a soluzioni innovative per la coibentazione. Le tecniche di coibentazione sono tese a isolare due ambienti in modo da limitare il più possibile lo scambio di temperatura. Oggi è possibile provvedere all'isolamento termico delle architetture tramite alternative per facciate, tetti, serramenti e infissi. Ognuna di queste opzioni concorre al risparmio energetico dell'edificio sia in inverno che in estate limitando l'utilizzo di risorse necessarie per il riscaldamento o il condizionamento degli ambienti.
Autore: luca bartoli 09 gen, 2018
Di fronte alla scelta dell'ingresso per il vostro box auto vi starete forse chiedendo se sia meglio installare una porta basculante o una porta sezionale. La risposta come spesso accade è: dipende. Dipende dalle dimensioni del vostro garage; dipende dal tipo di movimentazione che desiderate; dipende dai lavori murari necessari per la posa; dipende dallo spazio di apertura e manovra. In queste righe evidenzieremo i vantaggi delle due alternative. Come nota preliminare, è bene aggiungere che la sicurezza del vostro box dipende in larga misura dal materiale di costruzione dell'ingresso. Dal momento che sia le porte basculanti che quelle sezionali possono essere realizzate in acciaio, il livello di protezione delle due soluzioni è pressoché identico. Un ingresso ben realizzato e installato è in ogni caso una barriera valida per la protezione delle vostre proprietà.
Autore: luca bartoli 09 gen, 2018
La porta blindata è uno di quegli elementi per la “difesa passiva” degli spazi più comuni. La scelta di serramenti di sicurezza mette al sicuro i vostri affetti e i vostri beni, ma solo tramite una valutazione preliminare delle caratteristiche della struttura è possibile implementare un apparato di protezione degli ambienti adeguato. Sopralluoghi e perizie eseguite da pare di tecnici specializzati sono fondamentali per scegliere la classe di blindatura in accordo con le tue esigenze. Qui, vedremo le caratteristiche distintive delle sei classi di porte blindate, il loro utilizzo più comune e la possibilità di personalizzazione resa possibile dai materiali di ultima generazione.
Autore: luca bartoli 09 gen, 2018
Garantire la sicurezza degli ambienti è la prima esigenza alla quale rispondere per alzare lo standard di qualità della vita. Intrusioni, aggressioni, incendi, fughe di gas e pericoli di varia natura sono eventi che mettono a rischio l'incolumità delle persone e delle proprietà. Prendere le adeguate contromisure è essenziale per vivere i propri spazi con serenità. In questo articolo entriamo nel dettaglio di 4 soluzioni per la sicurezza di negozi, luoghi pubblici e abitazioni private: le porte blindate, le grate, le tapparelle metalliche, le serrande per vetrine e le porte d'emergenza. Ognuna di queste alternative assicura la protezione da diversi fattori di rischio, vediamo assieme come proteggere i nostri affetti e i nostri valori.
Autore: luca bartoli 09 gen, 2018
Il design di infissi e serramenti segue le tendenze dell'arredamento, si trasforma, trova nei nuovi materiali un'occasione per reinterpretarsi. Nel corso dei secoli, le correnti architettoniche, le mutevoli esigenze abitative e i costumi hanno influito sulle forme di porte e finestre come di qualsiasi altro elemento d'arredo. Dalla praticità e robustezza dello stile rustico fino agli intarsi barocchi e neo-classici, dalla linearità del minimalismo alle reminiscenze nostalgiche shabby chic, porte e finestre di design sono accomunate da un fattore unico: la qualità di fattura e materiali.
Share by: